Privacy Policy
standard-title 11/12 Gennaio | Genetica e scena del crimine

11/12 Gennaio | Genetica e scena del crimine

 

Per informazioni

formazione@legalgenetics.it

FOCUS

CRIMINALISTICA

COSTO: € 160,00

SCADENZA ISCRIZIONI: SCADUTE

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina. Al raggiungimento del minimo dei partecipanti il corso è gratuito per le forze dell’ordine.
Gli iscritti ENPAB hanno il diritto al 10% di sconto.

ISCRIVITI AL CORSO

CALENDARIO CORSI 2020

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina

LOCATION:

Eurofins Genoma Group

Via di Castel Giubileo, 62 – 00138 Roma

 

GENOMA Group è considerato uno fra i più avanzati laboratori europei di diagnostica molecolare, con due sedi principali, a Roma e Milano. I professionisti che operano in GENOMA lavorano nel campo della genetica da oltre 20 anni. Un gruppo di oltre 200 professionisti, tra genetisti, biologi molecolari, ginecologi, ricercatori, tecnici di laboratorio, operano sotto la guida del Dott. Francesco Fiorentino, all’interno di una struttura ad alto coefficiente tecnico e scientifico che si dedica alla diagnostica citogenetica e molecolare sia sotto il profilo dell’applicazione clinica che della ricerca.

VISITA GENOMA GROUP

 

Le operazioni tecnico-scientifiche nel sopralluogo giudiziario

OBIETTIVO

Non vi è attività più complessa e variegata di quella che si svolge sulla scena di un crimine: circostanze diverse e luoghi volutamente alterati per cercare di occultare l’identità dell’autore. In questo contesto la preparazione e l’esperienza del criminalista sono fondamentali. Ogni giorno si aggiungono nuove tecniche che consentono di ottenere risultati attendibili da tracce sempre più degradate e da matrici sempre più varie. La scelta della tecnica analitica è quindi effettuata da personale con esperienza nello specifico settore delle analisi forensi in quanto la decisione di utilizzare un errato protocollo fin dalle prime fasi dell’analisi potrebbe portare il consulente a non ottenere DNA in quantità congrua o di qualità sufficiente sul quale procedere all’identificazione del profilo e alla successiva indagine comparativa.

Il Corso si ripromette di fornire nozioni ed informazioni pratiche nelle principali branche della criminalistica con sessioni teoriche e pratiche che consentiranno ai partecipanti di orientarsi con competenza nei vari ambiti professionali. Inoltre offre la possibilità di un’immersione nella scena del crimine grazie al Crime Training, un innovativa piattaforma tecnologica in grado di ricostruire la scena di un crimine e di ricostruire percorsi virtuali  guidati in cui l’utente è in grado di simulare il primo ingresso, di visione della scena, di effettuare i rilievi e interagire con lo scenario e gli oggetti presenti.

COMPETENZE ACQUISITE

Il corso si suddivide in quattro parti:

– La prima parte permetterà di comprendere come avviene la definizione dei reati, quali sono i soggetti che scendono in campo nei procedimenti penali, come vengono eseguite le indagini preliminari, come viene svolta l’analisi dell’iter processuale e infine come si effettua l’esecuzione dei provvedimenti

– La seconda parte fornirà gli strumenti per la comprensione del processo che va dalla repertazione della traccia all’individuazione del profilo genetico, sottolineando le criticità sottostanti all’analisi del DNA e all’interpretazioni dei risultati, offrendo inoltre una disamina sulle analisi statistiche e sull’utilizzo dei software di calcolo; infine offrirà dei cenni sull’analisi e sui risultati ottenuti sul cromosoma Y, sul DNA mitocondriale e sugli accertamenti di paternità

– La terza parte offrirà un’introduzione alla criminalistica, spiegando come dovrà essere effettuato il sopralluogo biologico con i relativi strumenti necessari per l’identificazione biochimica delle tracce biologiche; inoltre verranno espletate le modalità di raccolta e campionamento delle tracce, con le successive tecniche di conservazione delle stesse

– Infine, alla conclusione delle lezioni teoriche frontali, ai partecipanti sarà data la possibilità di immergersi all’interno di una vera scena del crimine grazie al Crime Training, un’innovativa piattaforma tecnologica la quale fornisce supporto per i percorsi formativi e per il perfezionamento dei professionisti grazie ad un’innovativa interattività, resa possibile da strumenti di misurazione estremamente fedeli alla realtà

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Le lezioni inizieranno per entrambe le giornate alle 9:00 e termineranno alle 18:00

PROGRAMMA PRIMA GIORNATA

Lineamenti di procedura penale (Avv. Serena Gasperini):

  • Definizione dei reati
  • I soggetti in campo nei procedimenti penali
  • Indagini preliminari
  • Analisi dell’Iter processuale
  • Esecuzione dei provvedimenti

Lineamenti di genetica forense (Dott.ssa Marina Baldi):

  • Dalla traccia al profilo genetico;
  • La documentazione della traccia (fotografia dei reperti, la descrizione ed il verbale);
  • Criticità dell’analisi del DNA e dell’interpretazione dei risultati;
  • Analisi statistica ed utilizzo dei software di calcolo;
  • Il cromosoma Y (analisi ed interpretazione) ;
  • Il DNA mitocondriale (interpretazione dei risultati);
  • Accertamenti di paternità (interpretazione dei risultati);
  • La Consulenza Tecnica in ambito genetico/biologico forense;
  • DNA non umano (analisi ed applicazione pratica)

PROGRAMMA SECONDA GIORNATA

Lineamenti di scienze forensi (Dott. Nicola Caprioli):

  • Introduzione alla criminalistica e il sopralluogo biologico
  • Luci forensi e prodotti chimici per la ricerca delle tracce biologiche;
  • Identificazione biochimica della TRACCIA (test presuntivi e test confermativi);
  • Raccolta/campionamento;
  • Tecniche di conservazione e catena di custodia;
  • Foto documentazione dei reperti/campioni

Crime Training (Dott. Nicola Caprioli, Dott. Lorenzo Goldoni):

  • Formazione professionale (supporto per i percorsi formativi e per il perfezionamento dei professionisti);
  • Visione di vere scene del crimine (esperienze immersive realizzate su modelli reali di vere scene del crimine documentate);
  • Interazioni avanzate (innovativa interattività tramite strumenti di misurazione estremamente fedeli alla realtà)

La seconda giornata prevede l’installazione di due postazioni, in ognuna delle quali potrà operare una squadra formata da un massimo di cinque persone. Nel mentre, le squadre che attenderanno il loro turno potranno analizzare in aula i casi reali, visionati sotto la supervisione della Dott. Baldi e del Dott. Caprioli. Le due squadre che per prime inizieranno ad usare la piattaforma, al termine turno, potranno tornare in aula ed avere anche loro la possibilità di analizzare i casi reali.

COSTO: € 160,00

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina. Al raggiungimento del minimo dei partecipanti il corso è gratuito per le forze dell’ordine
Gli iscritti ENPAB hanno il diritto al 10% di sconto