Privacy Policy
standard-title 28/29 Marzo | Il DNA nelle scienze forensi

28/29 Marzo | Il DNA nelle scienze forensi

Per informazioni

formazione@legalgenetics.it

FOCUS

SCIENZE FORENSI

COSTO: € 160,00

SCADENZA ISCRIZIONI: 20/03/2020

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina. Al raggiungimento del minimo dei partecipanti il corso è gratuito per le forze dell’ordine.
Gli iscritti ENPAB hanno il diritto al 10% di sconto.

CALENDARIO CORSI 2020

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina

LOCATION:

Eurofins Genoma Group

Via di Castel Giubileo, 62 – 00138 Roma

 

GENOMA Group è considerato uno fra i più avanzati laboratori europei di diagnostica molecolare, con due sedi principali, a Roma e Milano. I professionisti che operano in GENOMA lavorano nel campo della genetica da oltre 20 anni. Un gruppo di oltre 200 professionisti, tra genetisti, biologi molecolari, ginecologi, ricercatori, tecnici di laboratorio, operano sotto la guida del Dott. Francesco Fiorentino, all’interno di una struttura ad alto coefficiente tecnico e scientifico che si dedica alla diagnostica citogenetica e molecolare sia sotto il profilo dell’applicazione clinica che della ricerca.

VISITA GENOMA GROUP

 

Dall’interpretazione del DNA profiling alla valutazione delle relazioni tecniche

OBIETTIVO

Le scienze forensi comprendono quelle scienze che trovano applicazione forense, per la soluzione di casi pratici giudiziari. In questo ambito rientrano anche la medicina, la patologia, ecc., ma il termine è di fatto riservato ad alcune scienze, tra le quali la genetica forense che, negli ultimi anni, nel mondo ed anche in Italia, ha assunto un grande sviluppo.

Questa scienza forense ha già acquisito una propria autonomia, sia dalla medicina legale sia dalla genetica clinica, cosicché buoni genetisti forensi dovrebbero considerarsi solo coloro che praticano questa attività in via esclusiva.

COMPETENZE ACQUISITE

Il corso è suddiviso in diverse sezioni, ognuna delle quali affronterà tematiche di essenziale importanza per la comprensione e l’acquisizione delle competenze necessarie al fine di svolgere il ruolo di genetista forense. In particolare, oltre a nozioni di biologia e genetica, verranno forniti i concetti base relativi alle tracce biologiche e alle tecniche utilizzate per il loro rilevamento. Verrà inoltre intrapreso il percorso che va dal repertamento, durante il sopralluogo, fino all’ottenimento del profilo genetico tramite la caratterizzazione e la tipizzazione della traccia. Il profilo genetico ottenuto per tale via fornisce l’identificazione univoca di una persona e può essere usato anche come base per l’identificazione delle sue relazioni biologiche con altri soggetti.

Altro argomento trattato riguarda la banca dati del DNA, con i conseguenti aspetti normativi e tecnico-scientifici da osservare per l’acquisizione dei campioni biologici e le procedure della catena di custodia degli stessi. Infine verranno forniti dei cenni sull’odontoiatria forense, altra branca delle scienze forensi molto utile per l’identificazione di sequenze molecolari polimorfiche.

PROGRAMMA

Storia della genetica forense

  • Le tappe fondamentali nella storia
  • Il principio di interscambio di Locard
  • Dalle “origini” fino agli anni ’80: i gruppi sanguigni e la sierologia forense
  • I polimorfismi genetici
  • La PCR

Basi di biologia e genetica

  • Definizione di cellula
  • Rapporti tra apparati-tessuti-cellule
  • Caratteristiche del materiale genetico

Le tracce biologiche

  • Concetti base relativi alle tracce: criminologia, criminalistica, banca dati, riferimenti normativi
  • Tipi di evidenza fisica (biologiche e non biologiche)
  • Fasi cronologiche del sopralluogo e controllo delle contaminazioni
  • Dalla traccia biologica al profilo genetico

Tipizzazione e caratterizzazione della traccia biologica

  • Analisi di tipizzazione dei polimorfismi del DNA: estrazione, quantificazione e amplificazione, separazione e rilevazione degli ampliconi, ecc.
  • Ricerca e caratterizzazione della natura delle tracce biologiche
  • Test presuntivi e confermativi delle tracce biologiche

Il cromosoma Y e il DNA mitocondriale in genetica forense

  • La biologia molecolare del cromosoma Y
  • Vantaggi e svantaggi dell’analisi del cromosoma Y in campo forense
  • Interpretazione dei profili genetici Y-STRs
  • Confronto tra DNA nucleare e DNA mitocondriale
  • L’analisi del DNA mitocondriale nella pratica forense
  • Il DNA mitocondriale come mezzo di identificazione personale

La banca dati del DNA

  • Aspetti normativi per l’acquisizione di campioni biologici
  • Aspetti tecnico-scientifici per l’acquisizione di campioni biologici
  • Catena di custodia dei campioni biologici
  • Strategie e tecniche di tipizzazione rapida del DNA

Interpretazione e valutazione probabilistica del peso dell’evidenza biologica

  • Procedure valutative e interpretative dei risultati delle analisi di tipizzazione genetica
  • Valutazione dei risultati di tipizzazione
  • Processo interpretativo e valutativo della WoE
  • La gerarchia delle asserzioni

Genetica del comportamento

  • Marcatori di polimorfismi associati in letteratura a comportamenti aggressivi
  • Analisi casi reali

DOCENTI

Dott. Nicola Caprioli | CRIMINALISTA

Dott.ssa Marina Baldi | GENETISTA FORENSE

DIREZIONE SCIENTIFICA

Dott.ssa Marina Baldi | GENETISTA FORENSE

COSTO: € 160,00

Nella quota di iscrizione è compreso il light lunch e, se richiesto, il servizio navetta da e per la stazione Tiburtina. Al raggiungimento del minimo dei partecipanti il corso è gratuito per le forze dell’ordine
Gli iscritti ENPAB hanno il diritto al 10% di sconto